Carotatura a diamante Hilti, valore aggiunto 3:

I motori di carotatura

Dalla realizzazione dei fori per tasselli nelle strutture in muratura senza vibrazioni fino alla realizzazione di canali di installazione nel cemento armato: la tecnica di perforazione a diamante domina le più svariate operazioni in cantiere.

Per sfruttare in maniera facile, sicura ed economica la tecnologia, gli ingegneri Hilti hanno corredato il nuovo modulo DD 250 di altre soluzioni tecniche intelligenti: tra queste un display digitale che fornisce importanti informazioni ai professionisti dell’edilizia. A questo si va ad aggiungere una livella digitale per allineare il sistema di perforazione oltre ad un’indicazione luminosa che segnala la pressione di contatto ottimale. Terminato l’intervento, il resistente display fornisce inoltre i dati sulla velocità di perforazione e sulla durata totale. Per essere economicamente vantaggioso nella carotatura, un attrezzo oltre ad alte prestazioni deve anche garantire versatilità. Per questo il funzionamento del DD 250 Hilti è basato su quattro rapporti e consente di eseguire con la stessa efficienza fori per tasselli da 12 mm e aperture di 450 mm di diametro.

I suoi “fratelli maggiori”, i motori di perforazione Hilti DD 350 e DD 500 sono adatti in particolare alle perforazioni di serie nel cemento armato con diametri compresi tra 52 e 600 mm. Ai potenti motori HiDrive è possibile aggiungere a scelta una funzione di avanzamento di perforazione automatica. Questo consente all’operatore di contare sul supporto di un assistente intelligente

Scarica la scheda tecnica