Il cantiere senza cavi

È ARRIVATO IL MOMENTO DI STACCARE LA SPINA

Il cantiere senza cavi

Non è solo l’industria automobilistica a preoccuparsi di ridurre i combustibili fossili e realizzare una mobilità basata su azionamenti a batteria. Anche nel settore edile utilizziamo l’energia prodotta dalle batterie.

Ciò che dieci anni fa era ancora impensabile, nel frattempo è diventato realtà: un cantiere nel quale gli attrezzi collegati con i cavi svolgono solo più un ruolo secondario. I vantaggi delle controparti azionate a batteria sono chiari: queste varianti sono leggere, indipendenti e potenti. Ma tutto questo basta a staccare davvero la spina e finalmente contare solo sugli attrezzi a batteria?

La situazione è chiara, si arriva in cantiere e non si riesce a trovare il distributore di corrente. E se finalmente lo si trova occorre tirare il cavo dalla cantina fino al tetto e distribuire la corrente tra i vari piani. Il susseguirsi di cavi rappresenta un punto d’inciampo. Non occorre ricordare che, in materia di produttività e sicurezza, l’utilizzo degli attrezzi collegati con cavi a lungo termine è penalizzante. Per non parlare della flessibilità degli attrezzi a batteria, più maneggevoli e intercambiabili.

Solo negli ultimi 5 anni la vendita degli attrezzi a batteria Hilti è aumentata considerevolmente. La cannibalizzazione degli attrezzi collegati con cavi cannibalizzati tuttavia in Hilti si riscontra solo limitatamente. Continuano comunque a esservi settori nei quali gli attrezzi collegati con cavi sono ancora sulla cresta dell’onda, come ad esempio nel funzionamento continuo di applicazioni in serie o nell’industria.

Oggi tutte le attività più comuni nel cantiere vengono già svolte con attrezzi a batteria. Con motori brushless e un’elettronica intelligente gli attrezzi a batteria sono estremamente maneggevoli e offrono prestazioni eccezionali.

Come dimostrato da Hilti con il primo martello demolitore senza fili al mondo TE 300-A36. Nonostante le cifre di vendita in aumento il produttore non si basa sulla quantità ma sulla qualità

Indipendentemente dall’applicazione, in un portafoglio di batterie perfettamente coordinato il cliente trova sempre l’attrezzo giusto con l’inserto più adatto. Infatti, oltre agli attrezzi, viene conferito un valore particolare a punte, scalpelli o lame per seghe sviluppati in modo specifico, che costituiscono un’unità perfetta nel funzionamento a batteria.

Inoltre, come per tutti gli attrezzi Hilti, il tema della sicurezza sul lavoro svolge un ruolo fondamentale: anche la riduzione attiva delle vibrazioni (AVR), la disattivazione rapida automatica (ATC) e la riduzione della polvere grazie a sistemi di aspirazione opzionali (DRS) sono obbligatorie per gli attrezzi a batteria.

Le batterie

I tempi in cui le batterie si scaricavano in un attimo oppure già dopo poche ore davano segni di cedimento sono definitivamente passati grazie al perfezionamento della tecnica delle batterie agli ioni litio, che hanno sostituito le batterie al nichel-cadmio.

La potenza oraria che una batteria è in grado fornire dipende dalla tensione e dalla capacità di accumulo, che moltiplicate tra loro danno come risultato il numero di Watt

.

Hilti offre attrezzi di classe di potenza 12 Volt, 22 Volt e 36 Volt. La parte del leone la fanno gli attrezzi da 22 Volt, che permettono di svolgere senza problemi il lavoro quotidiano in cantiere. Rispetto a molte aziende concorrenti che in questo segmento fanno affidamento sugli attrezzi con batteria da 18 Volt, Hilti realizza potenti celle di qualità elevata che a partire da 22 Volt generano una quantità di Watt superiore fornendo anche una prestazione migliore.

Per applicazioni più pesanti Hilti impiega attrezzi da 36 Volt. Naturalmente nell’ambito di una determinata serie le batterie sono intercambiabili, in modo che l’utilizzatore entri in contatto con poche batterie durante il giorno.

Rispetto alle vecchie batterie al nichel quelle agli ioni litio si ricaricano molto velocemente in qualsiasi condizione. I tempi di inattività o di attesa sono ormai passati.

.

Servizi attrezzi

Oltre alle cifre riferite alle prestazioni e ai continui sviluppi, tutto ciò che riguarda batterie, attrezzi e utensili da Hilti proviene soprattutto dai servizi speciali che completano la piattaforma per le batterie. Se scegliete un attrezzo a batteria Hilti, optate automaticamente per un’offerta di servizi completa.

  • 3 giorni di elaborazione della riparazione o gratuitamente
  • Solo 1 click o chiamata – noi ci prendiamo cura del resto
  • Fino a 2 anni senza costi per dispositivi, batterie e parti soggette ad usura

In qualità di cliente gestore di una flotta potete godere di ulteriori agevolazioni come ad esempio i costi di riparazione inclusi.

Tecnologie intelligenti…

…come Hilti ON!Track oppure Hilti Connect vi aiutano inoltre a gestire in modo semplice i vostri mezzi operativi e a interconnetterli. E quando necessario, gli esperti Hilti si recano direttamente in cantiere e lavorano al vostro fianco per fornire un aiuto concreto. Quando un cantiere completamente senza corrente e senza cavi diventerà un realtà, è solo questione di tempo. Con Hilti in ogni caso avete a disposizione il partner giusto e il sistema più adatto.

Potrebbe anche interessarvi: 

 

 

Sicurezza dal rubinetto

Protezione dell’acqua potabile con Hilti

… leggi di più

 

 

I nostri nuovi prodotti

… leggi di più