Il nostro editoriale – Hilti fleet management

SERVIZI SVILUPPATI A STRETTO CONTATTO CON I CLIENTI

La gestione flotte di Hilti nasce dal desiderio di un cliente che voleva potersi concentrare esclusivamente sul proprio lavoro. Oggi il servizio di gestione flotte vi offre una flessibilità fondamentale per il successo della vostra impresa edile.

Le innovazioni sono sempre e soltanto il frutto di chi ha il coraggio di mettere sempre e di nuovo in discussione i concetti di successo. Per questo il motto di Hilti è: offrire sempre qualcosa di meglio, a condizione che si sappia dove sia necessario applicarsi.

Proprio nell’ottica di comprendere dove applicarci, lavoriamo a stretto contatto con i nostri clienti. Infatti, soltanto chi lavora giorno dopo giorno con i nostri prodotti e servizi conosce meglio di chiunque altro i loro vantaggi. Ma è anche l’unico a conoscere il loro possibile potenziale di ottimizzazione. Per questo ascoltiamo ogni giorno, in tutto il mondo, i nostri addetti commerciali. I risultati che otteniamo dal dialogo con i nostri clienti ci danno impulso e ci aiutano a sviluppare ancora di più i nostri prodotti e servizi.

Un esempio del nostro orientamento verso le esigenze dei clienti è lo sviluppo della gestione flotte: ascoltando le esigenze specifiche dei nostri clienti non abbiamo dato vita soltanto a questo servizio, ma abbiamo anche alimentato la nostra volontà di crescere sempre e offrire nuove condizioni di utilizzo flessibili.

La gestione flotte – il desiderio di un cliente che ha cambiato hilti

Da molto tempo è dimostrato che la gestione interna aziendale del proprio parco attrezzi impedisce a molte aziende di concentrarsi completamente sulle proprie attività principali. Il livello di produttività auspicato si scontra con l’elevato impegno in termini di persone e tempo, oltre a nascondere svariati costi. Una soluzione ragionevole può quindi prevedere la cessione della gestione degli attrezzi a specialisti e partner affidabili.

Sulla base di queste considerazioni, nel 1999 un nostro importante cliente svizzero volle interpellare Hilti. L’azienda desiderava infatti poter continuare ad acquistare i propri attrezzi da Hilti, ma al tempo stesso desiderava incaricare una ditta esterna della gestione delle pratiche amministrative, della manutenzione e del finanziamento del parco attrezzi. Il cliente sperava di poter convincere Hilti ad assumere il ruolo di partner nell’assistenza della gestione del parco attrezzi.

Per noi si trattò di un segnale di cambiamento. Esisteva la possibilità di offrire una partnership con il cliente che non fosse legata alla vendita degli attrezzi, ma piuttosto all’utilizzo degli stessi?

Non era una decisione facile da prendere. Il modello commerciale adottato da Hilti era estremamente positivo. L’introduzione di un modello nuovo avrebbe comportato dei rischi. Ma avendo il polso dei nostri clienti ci risultò chiaro: si trattava di un cambiamento necessario e importante.

L’assistenza Hilti per la gestione degli attrezzi prese rapidamente forma. Nasceva la gestione flotte di Hilti come servizio utile: il cliente avrebbe potuto utilizzare gli attrezzi che gli servivano per un periodo di tempo definito, pagando un noleggio mensile. Nel corso dell’intera durata utile, il cliente avrebbe potuto approfittare di un servizio di riparazione e noleggio gratuito, in modo da non dover interrompere il proprio lavoro nel caso di eventuale guasto di un attrezzo. Inoltre, con degli ulteriori attrezzi a noleggio avrebbe coperto i periodi di picco di lavoro per poi restituirli senza problemi nelle fasi più tranquille: un vantaggio inestimabile per il settore edile legato alla stagionalità. In questo modo utilizzo e costi diventavano pianificabili e i dipendenti erano liberi di svolgere gli incarichi di propria competenza.

Sempre vicino al cliente: la gestione flotte Hilti viene ulteriormente migliorata

Con l’introduzione della gestione flotte di Hilti in tutto il mondo aveva inizio lo sviluppo costante del servizio assistenza. Come utilizzavano effettivamente i nostri clienti la gestione flotte? Dove la potevamo ottimizzare, cos’altro serviva? Nel corso di centinaia di colloqui abbiamo raccolto le esperienze effettive che ci hanno aiutato ad adattare sempre meglio il nostro servizio alla condizione lavorativa dei nostri clienti.

Successo grazie al feedback dei clienti

  • Non ci abbiamo messo molto, ad esempio, a realizzare quanto fosse importante la protezione antifurto. Nelle aziende, nell’arco di 5 anni vengono rubati dal 15% al 25% degli attrezzi. La mancanza degli attrezzi comporta costose interruzioni nel lavoro. Per agevolare le aziende e consentire loro di recuperare rapidamente e facilmente in queste situazioni, nel 2005 abbiamo introdotto una garanzia antifurto con attrezzo sostitutivo.
  • Nel 2010 abbiamo reagito al feedback frequente dei nostri clienti che ci segnalavano che nel corso degli interventi sopratesta con le seghe spesso si verificavano danni provocati dall’acqua o dalle cadute. La garanzia contro i danni da caduta e acqua entrava a far parte della garanzia di riparazione.
  • Parlando con i clienti flotta è diventato evidente che molte aziende non lavorano con il parco attrezzi e i processi che sarebbero stati più efficaci per loro. Per questo abbiamo introdotto il servizio supplementare di analisi del parco attrezzi. Un servizio che crea trasparenza, è di sostegno nella realizzazione di processi efficienti e contribuisce a ottimizzare il parco attrezzi.
  • Inoltre, poiché le aziende in caso di guasto non possono attendere a lungo che venga rispedito loro il proprio attrezzo, noi investiamo massicciamente nei nostri centri di riparazione. In questo modo nel 2016 siamo riusciti ad abbreviare la durata delle riparazioni degli attrezzi dal ritiro alla consegna a 3 giorni.

Altri servizi aggiuntivi per le soluzioni digitali sono andati a integrare il pacchetto completo: con Hilti ON!Track nel 2015 è stata la volta di un software e di un’app per l’intera gestione dei mezzi di produzione. Anche questa seguirà uno sviluppo costante. Inoltre con la Hilti Connect App è diventato possibile attivare comodamente dallo smartphone i servizi flotta, tra cui la riparazione degli attrezzi.

Attualmente circa 100.000 clienti in oltre 40 paesi utilizzano il servizio gestione flotte Hilti.

Ma le cose migliorano di giorno in giorno. Grazie alla flessibilità del nostro utilizzo speciale, il nostro servizio assistenza è diventato ancora più efficiente.

FLESSIBILE AL MASSIMO NEL CASO DELL’UTILIZZO SPECIALE

In casi eccezionali, l’utilizzo speciale offre ai clienti la possibilità di continuare a utilizzare i propri attrezzi nonostante sia già scaduto il termine di sostituzione.

La situazione è sempre monitorata: mettiamo che il vostro parco attrezzi sia completamente utilizzato e che i vostri dipendenti debbano ruotare da un progetto all’altro. Proprio in un momento come questo, ricevete l’informazione che è arrivato il momento di sostituire gli attrezzi. Nella fretta e grazie all’elevato numero di commissioni da evadere non ci avevate pensato e il momento per la sostituzione è estremamente sfavorevole. Vorreste poter contare su una maggiore flessibilità, quella che vi offriremo in futuro con l’opzione di utilizzo speciale.

Lavorare in maniera più efficiente con una gestione flessibile delle flotte

Con il diritto di utilizzo speciale siamo riusciti a rendere il processo di sostituzione della gestione flotte più flessibile. In pratica, in un momento di emergenza dovrete restituire gli attrezzi soltanto se la vostra azienda in quello specifico momento ve lo consente. Questo anche se la scadenza per la sostituzione era già stata prefissata. Nel frattempo, contabilizzazione e servizi continueranno ad andare avanti per il vostro attrezzo come sempre.

I vantaggi in sintesi:

  • Potete restituire i vostri attrezzi soltanto quando lo stato degli ordini e la mole di lavoro ve lo consentono.
  • Potete posticipare le scadenze di restituzione dei vostri attrezzi.
  • Potete aspettare una nuova generazione di attrezzi

 

Potrebbe anche interessarvi: La nostra storia di copertina – la valigetta Hilti