Caricatore viti SD-M 2 / Vite S-DS 10, S-DS 16

IL SET COMPLETO PER LE OPERE IN CARTONGESSO

Con l’aggiunta di un nuovo caricatore viti e di due nuovi tipi di viti completiamo la nostra gamma per le opere in cartongesso: approfittate di questo sistema completo per tutte le applicazioni, dal pannello in cartongesso ai soffitti forati, fino ai pannelli per ambienti umidi.

 

Il caricatore viti

Lavori sopratesta in serie: ecco come si presenta spesso il lavoro quotidiano nelle opere in cartongesso. Fino ad oggi questo tipo di lavoro richiedeva la presenza di due persone: una per tenere fermi i pannelli in cartongesso e l’altra per avvitarli. Ora questo non è più necessario.

Con il nuovo robusto caricatore per viti SD-M 2 potete avvitare con una mano sola, tenendo libera l’altra ad esempio per trattenere il pannello in cartongesso. Inoltre, dato che il nuovo caricatore può essere utilizzato con viti lunghe fino a 51 mm, anche i sottofondi particolarmente morbidi si lasciano avvitare in modo facile e sicuro.

Ulteriori vantaggi del caricatore viti SD-M 2 in sintesi

  • Il caricatore lungo 200 mm è adatto alla nostra intera gamma di viti
  • Il caricatore non deve essere regolato ogni volta nel caso di viti con lunghezze diverse
  • La particolare forma della punta del caricatore la rende ideale per gli avvitamenti negli angoli
  • Grazie alla particolare striscia rigida, le viti non rimangono incastrate nel caricatore

Le viti

Con la vite DS 16 abbiamo concepito per voi una soluzione adatta ai pannelli in cartone forato. Questa vite ha un diametro minore rispetto alle viti standard per cartongesso. Una zona priva di filettatura sotto la testa evita la rottura del pannello tra i fori.

La vite DS 10 rappresenta una nuova soluzione per i pannelli per ambienti umidi.

Un nuovo volto per le nostre viti

Il nuovo design delle nostre viti di alta qualità le rende riconoscibili al primo sguardo: il particolare design a testa semitonda non soltanto le distingue dalle altre viti disponibili in commercio, ma nasconde anche un vantaggio decisivo: l’avvallamento nella testa della vite consente di spalmare più gesso sulla vite per ottenere risultati migliori in un minor numero di passaggi.